Punta Licosa

Nel cuore del Parco Nazionale del Cilento un sentiero di terra battuta ci guida alla scoperta di una delle zone più belle della costa cilentana, Punta Licosa. Raggiungibile solo a piedi o in bici, dona ai suoi esploratori panorami incredibili!

Il nome “Licosa” deriva dal termine greco Leukosia, che vuole dire “bianca”; esiste anche una leggenda che dice che Leukosia era anche il nome di una delle sirene che Ulisse incontrò nel suo viaggio per mare raccontato nell’Odissea.

Punta Licosa si trova nella parte centro-nord del Cilento, ed è inserita nel suo Parco Nazionale; precisamente è a sud del Comune di Castellabate, compresa tra le frazioni di S. Marco e Ogliastro Marina.

Alle spalle del litorale di Punta Licosa c’è una vasta pineta, che al centro ha un piccolo gruppo di case, che costituisce la frazione vera e propria, sita alle falde del Monte Licosa, alto 326 metri sul livello del mare.

La costa di Punta Licosa si compone di tante spiaggette scogliose, che sono dei veri e propri paradisi incontaminati dove non c’è mai molta gente, anzi silenzio e pace dominano, anche perchè non è facile raggiungerle, infatti esiste un sentiero lungo che si percorre solo a piedi per accedere alla spiaggia.

Il fondale qui è davvero splendido, trasparente, si vede tutto sotto l’acqua, ma è roccioso, quindi attenzione quando ci si immerge ad avere delle scarpe protettive adatti perchè altrimenti ci si può tagliare.

E’ un luogo ideale per chi ha la passione per le immersioni, visto che il fondale chiarissimo permette di osservare la folta flore e l’abbondante fauna marina del posto.